Udienza odierna in Corte d'appello. Il Presidente ha dato rinvio sollecitando le parti per valutare la possibilità di un accordo. L'Avv. Limentani che difende l'Ospedale Israelitico ha lamentato che nessuna offerta è giunta, e che il canone di 16.000,00 € attuale è totalmente insufficiente. Il Collegio ha sollecitato Antico Caffè Greco srl a formulare una proposta. Quest'ultimo, ha quindi proposto il raddoppio di tale somma, giungendo a circa 32.000,00 €; gli avvocati Limentani e Ottolenghi dell’Ospedale Israelitico hanno espresso soddisfazione, asserendo che sarebbe stata la prima volta che venisse formulata un’offerta, non avendone mai ricevuta una prima. Nel Collegio si è fatto presente che, con la crisi che incalza, un conduttore che paghi regolarmente un canone, e di quell’importo, non è facile da trovare. Il Presidente ha quindi rinviato la causa al 5 dicembre, in attesa di una risposta alla proposta oggi formulata.

 

Articoli correlati