Lunedì, 18 novembre, la viceministra degli Esteri Marina Sereni sarà a Parigi per partecipare e intervenire, in rappresentanza del Governo Italiano, alla 40/a sessione della Conferenza generale dell’UNESCO, in corso nella Capitale francese dal 12 al 27 novembre 2019. La Conferenza Generale, che riunisce tutti gli Stati membri ogni due anni, è l'organo sovrano dell'Organizzazione, determina i programmi ed il budget ed elegge il Direttore Generale su indicazione del Consiglio Esecutivo.

All’interno dell’UNESCO, l’Italia riveste un ruolo di particolare rilievo e fornisce un contributo concreto in termini di risorse, presenza attiva, visibilità e progettualità. È infatti il primo contributore in termini finanziari, con un impegno nel 2019 (tra contributi obbligatori e volontari) di oltre 46 milioni di dollari a sostegno delle attività nel campo della protezione del patrimonio culturale, dell’educazione e della cooperazione scientifica internazionale.

 

Articoli correlati