È appena partito a Palermo "Ogni quartiere è un libro", progetto che coinvolge i quartieri dello Zen e della Kalsa approvato e finanziato dal Ministero della Cultura e del Turismo, e che avrà come protagonisti gli abitanti di queste due zone della città. La Biblioteca Giufà, gestita dal Laboratorio Zen Insieme, entrata a far parte del Sistema bibliotecario nazionale tramite il Polo della Biblioteca comunale di Palermo, sarà l'ente capofila. L'attività è stata finanziata dal "Piano Cultura Futuro Urbano" coordinato dalla Direzione generale Arte e architettura contemporanee e Periferie urbane del MiBACT azione strategica "Biblioteca: casa di quartiere".

L'idea nasce dal desiderio di digitalizzare l'albo "Nonno Albero", scritto da Maria Romana Tetamo e illustrato da Laura Proietti, rendendolo fruibile a persone di ogni età e costruendo attorno a questa storia, in cui un bambino scopre la campagna, la natura e i segreti della vita, una serie di attività che coinvolgano i quartieri.

 

Articoli correlati