“Come ministri della Cultura abbiamo la responsabilità di trasmettere ai nostri governi e agli altri decisori politici la consapevolezza che l’Europa è una grande super potenza culturale. E’ la prima economia delle industrie culturali e creative. E tutti insieme possiamo colmare l’errore che è stato fatto reintroducendo la parola ‘cultura’ nel nome del portafoglio del commissario...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati