“E’ fondamentale rafforzare la competitività, la diversità e il pluralismo del settore media e audiovisivo europeo. Sono orgoglioso che la cultura sia ancora una volta una priorità politica a livello europeo. La nostra nuova agenda europea per la cultura e la nostra proposta per una Creative Europe più forte dopo il 2020 hanno spianato la strada affinché la cultura possa svolgere appieno...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati