I sindacati di categoria Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Fials hanno scritto al Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini, affinchè venga mantenuto l'intero importo del Fondo Unico per lo Spettacolo assegnato alla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, anche nonostante le rappresentazioni siano minori di quelle previste per l'assegnazione dei fondi a causa dei gravi danni subiti dall'alluvione degli scorsi giorni. I sindacati chiedono anche che si valutino eventuali stanziamenti extra FUS per il ripristino dei danni alle strutture che sin da ora si manifestano come ingenti, ed anche un’anticipazione delle risorse dovute al teatro, rispetto alle normali previsioni. "Questo è necessario per salvaguardare il patrimonio materiale e immateriale espresso da questo importante teatro - concludono i sindacati Ma chiediamo anche a tutti i restanti teatri di proporre uno spettacolo, che esuli dalla normale programmazione e che venga offerto al pubblico dichiarando che l'incasso verrà devoluto alla Fenice di Venezia."

 

Articoli correlati