Il Centro per lo Sviluppo della Fotografia di Belgrado organizza la settima edizione del Festival di Fotografia “Vizualizator”, in programma fino al 21 dicembre in diversi luoghi della città. In questo quadro l'Istituto italiano di cultura di Belgrado presenta la mostra “Lo stivale” del fotografo italiano Fabio Sgroi che si inaugura il 22 novembre alle 19 presso la Galleria Progres.

Fabio Sgroi si avvicina alla fotografia nel 1984 da autodidatta, scattando fotografie ai suoi amici, giovani vicini alla musica punk e all’underground; nel 1986 per due anni entra a far parte dell’agenzia di Letizia Battaglia e Franco Zecchin, Informazione fotografica, per conto del quotidiano "L’Ora" di Palermo. Fin dall’inizio dedica il suo lavoro alla sua città e alla sua terra, la Sicilia, concentrandosi sulle ricorrenze annuali, le cerimonie religiose e la vita quotidiana. Viaggia e lavora attraverso l’Europa e in diverse parti del mondo. Nel 2000 si concentra anche sul formato panoramico dedicandosi al paesaggio urbano e all’archeologia industriale. Prende parte a mostre collettive ed espone in mostre personali, in Italia e all’estero. La sua carriera include la partecipazione ad alcuni progetti internazionali e residenze.

 

Articoli correlati