“C'è uno strumento nel nostro Paese ancora troppo poco conosciuto. Che permette a ogni cittadino di 'adottare' un monumento, una piazza, un teatro, uno spettacolo, con un rimborso di gran parte dell'investimento. Si chiama 'art bonus' e introduce una nuova mentalità, un legame in divenire tra le nostre vite e i luoghi della nostra cultura e della nostra arte”. Lo dichiara il senatore Francesco Verudcci (Pd), membro della commissione Cultura di Palazzo Madama. “Vogliamo che questo strumento sia allargato anche ai giovani artisti e all'arte contemporanea. Perché un Paese con più idee e più voci, è un Paese più libero e più bello”, sottolinea l’esponente dem.

 

Articoli correlati