L’Associazione italiana Giovani per l’UNESCO parteciperà al convegno organizzato dalla Fondazione Barumini sistema cultura e dal Comune di Barumini intitolato: “Conservazione e valorizzazione dei siti UNESCO nelle Isole del Mediterraneo. Casi di studio nazionali ed internazionali” che si svolgerà venerdì 29 novembre, nell’ambito della 6° edizione dell’Expo del Turismo Culturale, dalle 9:30 alle 12:30 presso il Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale “Giovanni Lilliu” di Barumini.

Al convegno parteciperanno Emanuele Lilliu, Sindaco di Barumini e Presidente della Fondazione Barumini Sistema Cultura; Luca Giovanni Lioni, portavoce del MIBACT; Manuela Puddu, Funzionaria responsabile del sito archeologico “Su Nuraxi” di Barumini; Alessandro Sitzia, Architetto del Polo Museale della Sardegna; Angela Fiore, Assessore per la gestione e valorizzazione del patrimonio UNESCO: Rione Sassi e prospiciente Altipiano Murgiano del Comune di Matera; Corrado Bonfanti, Sindaco del Val di Noto; Fabio Granata, Direttore del Distretto sud est Sicilia; Joacquin Pons, Archeologo del Servizio di Patrimonio Storico del Consell Insular de Menorca; Federico Porcedda, Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO; Giuseppina Manca di Mores, Docente di Beni Culturali e Ambientali presso l’Accademia di Belle arti “Sironi” di Sassari.

Il convegno sarà moderato dallo storico dell’arte e museologo Roberto Concas. Il pomeriggio dalle 14:00 alle 17:30 si svolgeranno i tavoli di lavoro organizzati nell’ambito del progetto UNESCO Academy - Laboratorio per studenti universitari sullo sviluppo di reti territoriali, realizzato con il contributo della Fondazione di Sardegna. I partecipanti ai tavoli di lavoro avranno l’opportunità di discutere con docenti, esperti e rappresentanti delle istituzioni alcuni temi fondamentali per lo sviluppo dei valori UNESCO in Sardegna e produrre delle indicazioni di policy per le istituzioni regionali.

È possibile raggiungere Barumini da Cagliari e Sassari con dei bus gratuiti per i quali è necessario prenotarsi scrivendo a sardegna@unescogiovani.it.

 

Articoli correlati