“Al Senato va sbloccata e approvata definitivamente la legge sulla lettura e sull'accesso aperto alla ricerca scientifica”. Lo afferma il presidente della commissione Cultura della Camera, Luigi Gallo (M5S), che sottolinea come “i dati OCSE-Pisa indicano, ancora una volta, che bisogna investire sulla cultura e sulla lettura”. 

Pochi giorni fa, intervenuto nel programma “Plot Machine” su Radio1, Gallo aveva rimarcato l’importanza della Carta della Cultura, una misura contenuta nella legge sulla promozione della lettura approvata dalla Camera lo scorso luglio e attualmente all’esame della commissione Cultura del Senato. “Si tratta di una card per contrastare la povertà educativa e culturale – le parole del presidente della VII commissione -, per agevolare un minore ad andare a uno spettacolo teatrale, a una mostra o ad acquistare un libro. La card prevede anche che imprese o singoli privati possano versare risorse all’interno di un fondo statale”.  
 

 

Articoli correlati