E’ stato lanciato a Madrid, in occasione del COP25, il Summit delle Nazioni Unite sul clima del 2019, il primo piano d’azione del Climate Heritage Network “Madrid-to-Glasgow Arts, Culture and Heritage Climate Action Plan”. Il Piano ha lo scopo di contribuire a realizzare la missione del Climate Heritage Network di mobilitare le arti, la cultura e il patrimonio per un’azione sul clima.

Il cambiamento climatico è infatti una delle minacce più significative e in più rapida crescita per le persone e il loro patrimonio culturale in tutto il mondo. Il piano d'azione per il clima Madrid-to-Glasgow Arts, Culture and Heritage mira a mettere in primo piano la dimensione culturale dell'azione globale per il clima e a creare una tabella di marcia che permetta ad ogni organizzazione legata alle arti, alla cultura e al patrimonio di fare la propria parte. 

L'immenso potenziale che ha il patrimonio culturale nel guidare l'azione per il clima e nel sostenere le giuste transizioni delle comunità verso un futuro a bassa emissione di carbonio, infatti, spesso non viene sfruttato. Il Climate Heritage Network è stato lanciato nell'ottobre 2019 da oltre 70 organizzazioni artistiche, culturali di tutto il mondo impegnate a ribaltare questo paradigma, sottolineando il ruolo che le arti, la cultura e il patrimonio possono svolgere per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi. 

Il nuovo piano d'azione mira a contribuire al raggiungimento di questo risultato attraverso otto strumenti d'azione  basati sulla cultura. Tra questi, l’integrazione della cultura e del patrimonio culturale nella pianificazione climatica; l’utilizzo della cultura per promuovere uno sviluppo sostenibile e resistente ai cambiamenti climatici; il coordinamento tra la salvaguardia del patrimonio culturale e l'azione per il clima; il ruolo che gli edifici storici e la maggior parte di quelli esistenti possono svolgere per ridurre le emissioni di gas serra del settore edile.

Oltre 200 partecipanti hanno contribuito a perfezionare il piano durante l'evento di lancio del Climate Heritage Network ospitato dall’Historic Environment Scotland a Edimburgo il 24 ottobre 2019. Il piano d'azione sarà attuato su base volontaria da gruppi di lavoro composti da membri del Climate Heritage Network in tutto il mondo. 

Approfondimenti

 

Articoli correlati