L’area alpina compresa tra il Comelico e la Val d’Ansiei, in provincia di Belluno e comprendente i comuni di Auronzo di Cadore, Danta di Cadore, Santo Stefano di Cadore, San Pietro di Cadore, San Nicolò di Comelico e Comelico Superiore, ha ottenuto dalla Direzione Generale Archeologia, Belle arti e Paesaggio del Ministero per i Beni culturali la dichiarazione di notevole interesse pubblico....

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati