E’ stato firmato dai ministri della Cultura di Italia e Germania, Dario Franceschini e Monika Grutters, un memorandum d’intesa che rinnova il Premio di traduzione italo-tedesca, che assume ora una nuova periodicità divenendo biennale e prevedendo che le diverse edizioni siano intervallate da seminari, laboratori e scambi di autori. Conferito sin dal 2008, questo riconoscimento premia ad...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati