Foto dal profilo twitter del sindaco di Firenze Dario Nardella

Via il dehor, arrivano sedie e tavolini. A Firenze lo storico caffè Giubbe rosse (fondato nel 1897 e riconosciuto bene culturale dal Mibact) riaprirà i battenti (dopo l'assegnazione alla nuova proprietà) la prossima primavera senza pedana e copertura ma con solo tavoli e sedie. E ora sono iniziati i lavori di smontaggio della struttura, è il primo locale a farlo in Piazza della Repubblica. Soddisfatto il sindaco fiorentino Dario Nardella che su twitter posta le foto degli operai a lavoro e commenta: “La nuova proprietà delle Giubbe Rosse ha deciso di smontare definitivamente il dehor fuori dal locale: niente pedana e copertura, ma tavolini e sedie. Torniamo all’antica bellezza di questo caffè che è un pezzo di storia di Firenze”. 

Il piano del comune di Firenze sui dehors varato nel 2017 aveva subito vari ricorsi ma lo stesso Tar della Toscana aveva dato ragione all’amministrazione comunale. Ora i commercianti del centro storico avranno tempo per adeguarsi fino a marzo 2020. 

I DEHORS A RIMINI

Un giro di vite sui dehors era stato annunciato qualche tempo fa anche dalla soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Mibact per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini ipotizzando misure più restrittive per il centro storico di Rimini e dei borghi storici. All’epoca, AgCult aveva raccolto le opinioni di alcuni soprintendenti sul tema.
 

 

Articoli correlati