E’ stato approvato in Commissione Bilancio del Senato l'emendamento a prima firma Loredana Russo (M5S) che prevede misure a favore delle istituzioni Afam:

- l'incremento di 1,5 mln di euro per il triennio a partire dal 2020 per servizi e iniziative a favore degli alunni disabili o con disturbi dell'apprendimento.

- 10 mln al fine di consentire il rimborso del mancato introito derivante dalla no tax area;

- deroga alle misure previste dal dlgs 165/2001 e quindi il via libera alla stipula di contratti co.co.co. seppur con il limite massimo del triennio.

“Questo è solo un primo passo nella valorizzazione e nell'accessibilità dell'alta formazione artistica e musicale, che rappresenta fiore all'occhiello di tutta la formazione italiana e che ogni anno attira studenti provenienti da ogni parte del mondo”, ha commentato la Russo.

“Siamo consapevoli che la misura rivolta ai co.co.co. è solo una misura tampone, ma in questo momento era assolutamente necessaria al fine di scongiurare il blocco di una parte dell'offerta formativa Afam e la mancata stipula dei contratto con centinaia di lavoratori”.

 

Articoli correlati