Ha preso il via in commissione Cultura della Camera l’esame del ddl di Ratifica della Convenzione di Faro. La relatrice Alessandra Carbonaro (M5S) ha illustrato il provvedimento, che ha già ricevuto il via libera del Senato nel mese di ottobre (leggi). L’intenzione della maggioranza è quella di procedere all’approvazione della ratifica senza apportare modifiche evitando così un nuovo passaggio in terza lettura a Palazzo Madama. “Auspico che il prossimo passaggio alla Camera sia il più condiviso possibile, dal momento che la cultura è un tema che unisce e supera le contrapposizioni”, era stato il commento del ministro Dario Franceschini dopo l’approvazione del Senato (leggi).

Il provvedimento è assegnato in sede referente alla commissione Esteri che, su richiesta della Lega, ha stabilito sul tema un ciclo di audizioni informali. Negli scorsi giorni sono stati già ascoltati Gianluca Grassigli, professore ordinario di archeologia classica presso l'Università degli Studi di Perugia e Maurizio Di Stefano, presidente emerito di ICOMOS Italia (International Council on Monuments and Sites). 

La VII commissione tornerà ad esaminare il provvedimento presumibilmente a gennaio, tenuto conto che Montecitorio in questi giorni è alle prese con l’approvazione della Legge di Bilancio e in considerazione anche della pausa per le festività natalizie. 
 

 

Articoli correlati