La commissione Cultura della Camera, da quanto apprende AgCult, inizierà a marzo l’esame della proposta di legge “Disciplina e promozione delle imprese culturali e creative”, presentato nel luglio 2018 dalla deputata Anna Ascani (Pd), attualmente viceministra all’Istruzione. Si tratta di uno dei provvedimenti calendarizzati dalla VII per il prossimo trimestre. 

Martedì 14 gennaio le commissioni Cultura e Lavoro riunite, nell’ambito dell’indagine conoscitiva in materia di lavoro e previdenza nel settore dello spettacolo, svolgeranno le audizioni delle associazioni “100 Autori”, “Movimento spettacolo dal Vivo”, “Facciamolaconta” e “Doc/It”. A seguire, in sede referente, la commissione Cultura esaminerà la proposta di legge Carbonaro (M5S) sull’istituzione del Sistema nazionale a rete degli osservatori dello spettacolo. Giovedì 16 ci saranno le interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Mibact.

A marzo, oltre alla pdl Ascani sulle imprese culturali e creative, la commissione Cultura lavorerà anche sulla proposta di legge di Paolo Lattanzio (M5S) in materia di intermediazione e gestione dei diritti d'autore e per la liberalizzazione del settore.


 

 

Articoli correlati

ARTICOLO 9 DELLA COSTITUZIONE

Newsletter settimanale gratuita