L'Unione Europea organizzerà una conferenza internazionale dei donatori il 17 febbraio a Bruxelles per sostenere gli sforzi di ricostruzione in Albania dopo il terremoto che ha colpito il paese alla fine di novembre. Lo ha annunciato la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen. "Vogliamo aiutare l'Albania nella sua ricostruzione", ha detto il presidente Von der Leyen durante la conferenza stampa al termine della riunione del Collegio dei Commissari a Zagabria per segnare l'inizio della Presidenza croata dell'UE.

L'UE attribuisce un'alta priorità alla ricostruzione e alla ripresa dell'Albania e contribuirà a coordinare una risposta internazionale e a raccogliere il necessario sostegno finanziario per assistere gli sforzi a lungo termine che saranno necessari a tal fine. L'obiettivo è anche quello di contribuire a rafforzare la capacità dell'Albania di preparare e gestire la risposta alle catastrofi.

Il 26 novembre 2019 un terremoto di magnitudo 6,4 ha colpito l'Albania, causando la distruzione di infrastrutture pubbliche e private, colpendo migliaia di famiglie e provocando 51 morti, circa 1.000 feriti e circa 14.000 sfollati. Migliaia di edifici sono stati gravemente danneggiati, tra cui scuole e strutture sanitarie.
 

 

Articoli correlati