“Con la proroga fino al 2022 della struttura del Grande Progetto Pompei, ci sarà anche l’opportunità di portare avanti l'importante lavoro iniziato per la valorizzazione dell’area circostante il sito archeologico, la cosiddetta ‘buffer zone’, rilanciandola dal punto di vista economico, culturale e sociale”. Così Luigi Gallo (M5S), presidente della commissione Cultura della Camera. ...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati