In occasione dell’anniversario dei 100 anni della nascita di Federico Fellini, il violinista Yury Revich e il fisarmonicista Pietro Roffi renderanno omaggio al maestro di Rimini con un concerto che si terrà mercoledì 22 gennaio alle ore 19.30 nelle sale di Palazzo Altemps.

È il secondo rendez-vous con la musica, il primo del 2020 della nuova edizione di Ō Tempo di festival al Museo Nazionale Romano in corso fino al 24 giugno 2020 nelle sedi di Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano e Planetario.

Il violinista Yury Revich, vincitore dell’ECHO Klassik e dell’International Classical Music Awards, esibitosi in centinaia di concerti in tutto il mondo con il suo Stradivari, tanto da solista quanto con orchestre sinfoniche, appassionato interprete del barocco, eseguirà insieme al fisarmonicista Pietro Roffi una serie di improvvisazioni delle colonne sonore del compositore Nino Rota, tratte dai film di Fellini. Le loro note si addentreranno tra le collezioni di statuaria antica del Museo e il pubblico potrà ascoltare le loro interpretazioni di brani di Johann S. Bach, Fritz Kreisler, Béla Bartók, Astor Piazzolla, Camille Saint Säens, Antonio Vivaldi, Niccolò Paganini.

L’ingresso, fino a esaurimento posti, è consentito ai possessori della Card2020 del Museo Nazionale Romano acquistabile a partire dal mese di gennaio al costo di 25 euro (intero) e 15 euro (ridotto) per gli utenti dai 18 ai 25 anni compresi. Prenotazione consigliata (2 euro) sul sito www.coopculture.it.

La Card 2020 consente l’ingresso illimitato alle quattro sedi del Museo Nazionale Romano (Palazzo Altemps – Terme di Diocleziano – Crypta Balbi – Palazzo Massimo) e l’ingresso gratuito e illimitato alle mostre incluse nel percorso museale per l’anno 2020, oltre all’accesso preferenziale, fino a esaurimento posti, alle attività culturali.

Palazzo Altemps, il Planetario e le Terme di Diocleziano con la rassegna multidisciplinare Ō Tempo di festival al Museo Nazionale Romano diventano la sede ideale dove professionisti e artisti svelano i segreti della loro arte.

Ō Tempo di è promosso dal Museo Nazionale Romano, la direzione artistica è di Cristiano Leone e la produzione di Electa.

 

Articoli correlati