L'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo insieme alla Fundación Lileón y con il patrocinio del Ministero della Cultura, in occasione della Biennale di Venezia 2020, vi invita a partecipare al ciclo di eventi sulla mostra indipendente "Te veo, me veo" di Lidia León nelle città di Santo Domingo e Santiago. La mostra "Te veo, me veo" di Lidia León e il padiglione domenicano curato da Marianne Tolentino sono state le prime partecipazioni della Repubblica Dominicana alla 58ª Esposizione della Biennale di Venezia 2019, uno degli eventi internazionali più importanti al mondo.

L'omaggio alla mostra risponde alla volontà dell'Italia di mantenere vivo il rapporto tra l'arte italiana e quella domenicana in occasione del 120° anniversario delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi e delle celebrazioni del V Centenario dell'arrivo del vescovo Alessandro Geraldini.

Gli eventi inizieranno il 30 gennaio alle 19.00 presso il Centro Leon, con la presentazione del libro "Te Veo, Me Veo". Mostra e opera di Lidia León", seguita da un panel di curatori Roberta Semeraro, Iris Peynado e dalla critica d'arte Marianne de Tolentino; il 3 febbraio alle 17.00 nell'Auditorium dell'UNIBE, alla presenza dell'Onorevole Ministro della Cultura Eduardo Selman e di S.E. Andrea Canepari, Ambasciatore d'Italia, la curatrice Roberta Semeraro presenterà la conferenza "I BIENNIALI DELL'ARTE. Impatto economico e sociale dell'arte. Biennale di Venezia 1895-2019" sulla storia della Biennale d'Arte di Venezia e sull'impatto economico-sociale dell'arte, a cui seguirà un cocktail offerto dall'Ambasciata nella Plazoleta de UNIBE; il 5 febbraio alle 19.00 presso la Quinta Dominica verrà inaugurata la mostra "Omaggio a Te veo, me veo, del fotografo Maurizio Rossi".

 

Articoli correlati