“C’è un grande lavoro che si può fare insieme, in fondo  Italia e Cina dal punto di vista della cultura sono due grandi superpotenze mondiali”. Lo ha detto il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, a margine dell’inaugurazione a Roma dell’Anno della cultura e del turismo Italia-Cina.

Sul record mondiale di siti Unesco condiviso dai due paesi, Franceschini aggiunge: “Magari fossero queste le competizioni, non c’è una gara, sono due patrimoni culturali sconfinati. Non è un tema di numero ma di riconoscimento del patrimonio e di tutelare e valorizzare quel patrimonio”.

Uno dei temi affrontati con il ministro cinese, ha aggiunto, “è che anche loro hanno l’esigenza di valorizzare i centri più piccoli come noi; l’esigenza è che il turismo non vada soltanto a Roma, Shanghai o Venezia, ma che si diffonda anche sui siti minori. Anche loro hanno centinaia di siti che possono entrare nel turismo internazionale”. 

 

Articoli correlati

ARTICOLO 9 DELLA COSTITUZIONE

Newsletter settimanale gratuita