In occasione della ricorrenza della Giornata della Memoria 2020 l’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria presenta la mostra Lea Contestabile. Elementi di cosmografia amorosa (a cura di Manuela De Leonardis). Una cronaca del quotidiano, quella di Elementi di cosmografia amorosa, in cui i frammenti oscillano dialetticamente tra micro e macro, ordinario e straordinario con una precisa contestualizzazione quando si parla di Odo Contestabile (1912-1995), lo zio dell’artista, di cui è in corso il riconoscimento di “Giusto tra le nazioni”.

Lea Contestabile è nata a Ortucchio (AQ) nel 1949, vive e lavora a L’Aquila. Dopo l’Accademia opera presso la Calcografia Nazionale di Roma, diretta da Carlo Bertelli, grazie ad una borsa di studio dell’Accademia di San Luca. È stata docente all’Accademia di Belle Arti dell’Aquila ed è fondatrice e direttrice del MUBAQ - Museo Dei Bambini L’Aquila.

Tra le mostre recenti: 2019 - Il soffio del tempo. Lea Contestabile e Carola Masini, Palazzo Ruspoli, Cerveteri; Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco, Auditorium Vallisa, Bari; Il giardino della memoria - L’angolo delle piccole stelle, Mubaq - Museo dei Bambini L’Aquila; Elementi di cosmografia amorosa, Casa della Memoria e della Storia, Roma; 2018 - Un giardino tutto per me, NiArt Galery, Ravenna; Atelier, MACRO, Roma; Art Lovers Open Their Gardens, Berlino; Il giardino della memoria, Galleria Theodor Pallady, Iasi, Romania; Una stanza tutta per sé, Scuderie Aldobrandini e Mura del Valadier, Frascati; Tutte, l’altra metà dell’arte, Museo MAGI 900, Pieve di Cento; Lessico famigliare-Nostos, Centro di cultura delle donne “Hannah Arendt”, Teramo; 2017 - Una stanza tutta per me, ex Aurum, Pescara; Arcobaleno liquido della creatività, Ideazione e realizzazione dello spettacolo multimediale nell’ambito dei Cantieri immaginari, Palazzo Cappa L’Aquila; La fragile bellezza, Arte Contemporanea 23, Museo didattico territoriale Arte contemporanea Roma Muditac/Mairana; Terza bienal Bodrum: Centro Culturale Sevket Sabanci, Castello di Bodrum e Osmanli Tersanesi, Bodrum, Turchia; Arcobaleno liquido della creatività-Mostra di libri d’artista, Mubaq - Museo dei Bambini L’Aquila; PACI Premio Auditorium Città di Isernia.

 

Articoli correlati