Il Museo del Palazzo di Pechino, il segmento di Juyongguan della Grande Muraglia, il parco divertimenti di Disneyland a Shanghai. Sono alcuni dei siti culturali e delle attrazioni turistiche cinesi che hanno chiuso i battenti nel tentativo di arrestare la corsa del coronavirus. A Pechino rimangono chiusi il Museo Nazionale, la Biblioteca Nazionale e le tombe della dinastia Ming, patrimonio mondiale...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati