Mossa da una “reale preoccupazione” per i negoziati sul prossimo bilancio dell’Unione europea, la rete europea Culture Action Europe torna a chiedere “più investimenti in cultura” organizzando una giornata d’azione a livello europeo. Il 17 febbraio, infatti, sarà #ActforCulture: il CAE invita “operatori e organizzazioni culturali di tutta Europa a esercitare pressioni sui propri governi nazionali affinché riconoscano il contributo della cultura come forza necessaria per un futuro inclusivo”.

Proprio i negoziati sul bilancio dell’Ue 2021-2027 saranno al centro di un vertice straordinario, convocato il 20 febbraio dal presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. Il CAE ricorda che sul proprio sito è possibile trovare la lettera a sostegno di un aumento del budget per la cultura in Europa, “firmarla come individuo, organizzazione, rete e inviarla ai capi di Stato, ministri della Cultura, Affari esteri e Finanze”. Culture Action Europe invita, inoltre, a condividere le campagne #Double4Culture e #1%forCulture, lanciate dall’avvio dei negoziati per evidenziare il ruolo fondamentale della cultura in diversi settori politici dell’UE.

 

Articoli correlati