Ieri sera all’Ambasciata Italiana in Grosvenor Square, un centinaio di amici e collaboratori di Franco Zeffirelli hanno ricordato la sua vita e le sue opere al cospetto dell’Ambasciatore Raffaele Trombetta, che ha voluto così commemorare, a partire dal suo discorso introduttivo, l’affetto e la stima che il mondo anglosassone ha sempre riservato al regista.  Il figlio Pippo Zeffirelli...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati