Un appello per posticipare l’entrata in vigore delle nuove norme della legge per il libro, alla luce della difficile situazione dovuta all’emergenza Coronavirus. È quanto chiedono 86 case editrici, in rappresentanza di 231 marchi editoriali, in un appello promosso dall’Associazione Italiana Editori.  “L’emergenza Coronavirus obbliga ad affrontare criticità inedite – si legge nell’appello...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati