Il settore della filiera creativa musicale chiede al governo lo stato di crisi del settore dello spettacolo dal vivo e l’allestimento di un tavolo di crisi per i sostegni adeguati. AudioCoop, Silb, Anat e Asmea, Aia e Rete dei Festival, scrivono al ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, spiegando di condividere e sostenere “tutte le azioni adottate dal governo per il contenimento...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati