“E’ un momento molto duro per tutta l’Italia, bisogna seguire alla lettera le indicazioni che ci vengono date in questi giorni”. Lo ha dichiarato a RaiNews24 il Direttore generale del Parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna. “E’ un effetto veramente estraniante vedere Pompei vuota; ma qui continuiamo a lavorare e voglio ringraziare il nostro personale che sta facendo il suo dovere, da quello amministrativo alla vigilanza, ma anche i nostri restauratori e i manutentori. Il presidio è minimo ma si continua a lavorare in modo che il degrado non snaturi la bellezza di questo luogo”.

Anche Pompei parteciperà domani a “L’Italia Chiamò”, il più grande live streaming di tutti i tempi su YouTube per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza Coronavirus. “Ci sarà un nostro video dove parlerò della lunga vita di Pompei”, ha anticipato Osanna. “Una storia che spesso non si ricorda guardando Pompei così ferma al 79 d.C.: invece dimentichiamo che è una città dalla lunga vita, che cominciava nel VI secolo a.C. con gli etruschi e voglio raccontare questo durante la maratona”.

 

Articoli correlati