"La Rai sta modificando i suoi palinsesti nella consapevolezza del ruolo di servizio pubblico che svolge per la comunità del nostro Paese. Più scuola, più programmi culturali, più occasioni di intrattenimento alto, però è necessaria anche più attenzione per i più deboli, per chi paga a causa di gravi patologie il prezzo più alto in termini di mancata socialità è ridotta assistenza". Lo...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati