La Regione Lazio ha pubblicato l’elenco dei progetti a cui vengono assegnati i contributi destinati alle iniziative di promozione della cultura cinematografica e audiovisiva per l’anno 2020. Sono stati considerati ammissibili 108 progetti ma solo 44 ricevono il finanziamento per esaurimento delle risorse disponibili”. I 44 progetti sono stati finanziati con uno stanziamento totale di 848.792 euro. 

Tra i progetti che si aggiudicano il massimo del contributo (pari a 30 mila euro) Castello Errante, la Residenza Internazionale del Cinema, iniziativa ideata da Adele Dell'Erario e organizzata dalla Occhi di Giove srl. Il progetto, rispetto al 2019, riceve un finanziamento 4 mila euro in più. 

“Per il terzo anno consecutivo – spiega ad AgCult l’ideatrice della Residenza, Adele Dell’Erario - il progetto si posiziona tra i primi tre classificati tra più di 190 progetti presentati in occasione del fondo che la Regione Lazio stanzia a sostegno della promozione audiovisiva. Questo per me è un chiaro segnale: Castello Errante sta andando nella direzione giusta, rappresenta una novità nel settore e può radicarsi su questo territorio in maniera solida e con tutto il suo respiro innovativo e internazionale”.

I PROGETTI AMMESSI AL CONTRIBUTO

Tra gli altri progetti ammessi al contributo, i finanziamenti più ingenti, pari a 30 mila euro, vanno alla V edizione di “Uno sguardo raro” dell’Associazione culturale senza scopo di lucro Nove Produzioni, “Tuscia Film Fest 2020 – XVII Edizione” dell’Associazione Cineclub del Genio, “I Love My City”: Olimpiadi della sicurezza e della legalità – Ottava edizione” di IRIS T & O – Tecnologia e Organizzazione, “Cinema a righe20” dell’Associazione culturale Artestudio, “Pitigliani Kolno’a Festival. Ebraismo e Israele nel cinema” della Casa Famiglia e Centro ebraico italiano G. e V. Pitigliani, “Il talento oltre le barriere” di L’Arte nel cuore Onlus, “Unarchive – Premio Cesare Zavattini – 2020” dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, “Human Rights Festival” di Malanggan Sarl, “Villae Film Festival” dell’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa D’Este e “Cerveteri Film Festival” del Comune di Cerveteri.

I CONTRIBUTI PER LA PROMOZIONE DELL’AUDIOVISIVO

I contributi si inseriscono nell'ambito del Programma Operativo Annuale del Cinema e dell’Audiovisivo 2020 e sono previsti dalla Legge Regionale n. 2/2012 in tema di “Interventi regionali per lo sviluppo del cinema e dell'audiovisivo”. Con essi, la Regione Lazio interviene nella realizzazione e nel sostegno di progetti, presentati da enti pubblici o privati, rivolti alla produzione, alla conservazione, alla promozione ed alla diffusione del cinema e del patrimonio audiovisivo attraverso due tipi di intervento, le iniziative dirette e quelle a contributo, oltre a quelle di diffusione. 

I 44 progetti a cui viene assegnato il contributo riguardano attività di educazione e sensibilizzazione del pubblico sulla cultura audiovisiva tramite festival, rassegne, iniziative che promuovano la prevenzione del disagio sociale, le diversità culturali, l’utilizzo di nuove tecnologie e nuovi linguaggi espressivi, le attività di restauro e fruizione del patrimonio. 

CASTELLO ERRANTE

Castello Errante è un’iniziativa ideata da Adele Dell'Erario e organizzata dalla Occhi di Giove srl in collaborazione con l'Istituto Italo Latino Americano-IILA, le Ambasciate di Argentina, Cile, Cuba, Costa Rica, Guatemala, Messico, Nicaragua, Perù, Repubblica Domenicana e Uruguay, il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, l'Università degli studi la “Sapienza” e la Roma Lazio Film Commission. Il progetto ha visto sin dalla prima edizione il sostegno del Ministero per i Beni Culturali e della Regione Lazio e da questo anno viene sostenuto anche da Ibermedia, il fondo di aiuto iberoamericano attivo dal novembre 1997 che ha lo scopo di promuovere le attività del settore audiovisivo.

Si tratta di un format innovativo in partnership con l'America Latina e l’Italia, che promuove le diversità culturali, i nuovi linguaggi espressivi e il patrimonio cinematografico e audiovisivo, all’insegna della ricerca e dello scambio internazionale, della formazione e della produzione nel campo dell’audiovisivo.
 

 

Articoli correlati