“La scomparsa di Vittorio Gregotti è una notizia triste. Ho avuto modo di collaborare con Vittorio. È stato uno dei più grandi architetti italiani. Creatore di forme urbane moderne, un grande italiano, ambasciatore del genio creativo italiano nel mondo. Ha lasciato un segno profondo nelle città contemporanee. Non sempre i suoi progetti e la sua visione furono applicati secondo i presupposti...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati