“Ho spesso polemizzato con lui reputandolo responsabile di uno dei peggiori mostri in cemento che hanno deturpato l'edilizia intensiva, lo Zen di Palermo. Eppure riconosco al prof Gregotti, anche se nell'assoluta divergenza di vedute, la consapevolezza del ruolo sociale dell'architettura e dell'architetto. È stato uno dei pochi a criticare qualche tempo fa la finanziarizzazione dell'architettura,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati