“Per il turismo, sempre invocato come motore economico del Paese c'è ben poco o nulla. Oltre al fatto che alla voce 600 euro per le Partite Iva, dove ci collochiamo anche noi operatori del settore oggi a casa senza ammortizzatori, completamente fermi per la crisi, c'è poca chiarezza. Vista la necessità di fare le domande con rapidità, pena l'esclusione, ci sarà l'assalto alla diligenza....

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati