Spagnoli, austriaci e francesi per tre secoli hanno occupato Milano lasciando tracce profonde, nel bene come nel male. Oggi la diversità di Milano che segni porta di quell’eredità? In occasione delle Cinque Giornate di Milano, il documentario, in tre puntate, racconta gli anni delle dominazioni straniere. Su tutto un testimone silenzioso prima e dopo, il Duomo di Milano. Per 500 anni sulle acque del Naviglio i barconi hanno trasportato il marmo di Candoglia, per la sua infinita costruzione. La cattedrale ha visto scorrere la storia della città. Da Gian Galeazzo Visconti, che pose la prima pietra nel 1386, agli Spagnoli di Carlo V d’Asburgo, da Maria Teresa d’Austria, che volle la Madonnina d’oro sulla guglia più alta, all’imperatore francese Napoleone Bonaparte che qui divenne re d’Italia. A condurci in questo viaggio nella storia di Milano e la voce di Alarico Salaroli. Su Sky Arte domani, domenica 22 marzo alle 21.15. 

 

Articoli correlati