Invitalia, in qualità di Centrale di Committenza per conto del Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo – Direzione regionale Musei della Toscana, ha pubblicato un bando di gara per l'affidamento dei servizi di verifica di vulnerabilità sismica, progettazione definitiva ed esecutiva afferenti all’intervento di “Restauro e risanamento conservativo del Museo Richard Ginori della Manifattura di Doccia a Sesto Fiorentino (FI)”. L’importo dell’appalto è pari ad 234.022 euro. L’appalto è finanziato con le risorse di cui alla Delibera CIPE 22 dicembre 2017. Le offerte andranno presentate entro il 7 maggio 2020.

L’aggiudicazione sarà effettuata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. I termini per l’esecuzione delle prestazioni oggetto dell’appalto sono quantificati in complessivi 140 giorni naturali e consecutivi, ovvero nel termine inferiore eventualmente indicato dall’aggiudicatario in sede di offerta, in cui dovranno svolgersi i servizi di verifica di vulnerabilità sismica relative all’intero edificio ed i servizi di progettazione relativi al Lotto 1.

Lo scopo dell’intervento è quello di consentire la parziale riapertura del museo, attraverso l’adeguamento degli ambienti, la sostituzione degli impianti tecnologici, interventi strutturali e di consolidamento, limitatamente ad una porzione del piano terra di circa 800mq. Nello specifico, l’appalto ha per oggetto le seguenti prestazioni di servizi: a) verifica della vulnerabilità sismica dell’intero edificio, inclusa la redazione della relazione geologica e della relazione geotecnica; b) progettazione definitiva relativa al Lotto 1; c) progettazione esecutiva, incluso il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione relativa al Lotto 1. 

Approfondimenti

 

Articoli correlati