Le sei storie di Fumetti nei Musei pubblicate oggi online per #iorestoacasa aderiscono idealmente ad “Art you ready?”, il flash mob digitale del patrimonio culturale italiano. E così la scimmietta protagonista della storia ambientata alla Galleria Borghese e il pulcinella della Certosa di San Martino si muovono nelle stesse sale vuote dei musei che oggi sono le star dei social per ricordare al mondo che il patrimonio culturale, sebbene momentaneamente chiuso al pubblico, è vivo e rappresenta l’anima pulsante della nostra identità. Quando l'arte e l'archeologia fanno "gulp" e "sbam" anche la lettura può farlo. Quando in mano si ha un fumetto, poi, il libriccino può trasformarsi in un viaggio incredibile. Per regalare ai ragazzi ogni giorno un’escursione diversa, in questo momento di grande difficoltà, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo rende disponibili online, a rotazione, i 51 volumi della collana “Fumetti nei Musei”, ideata e realizzata dal MiBACT in collaborazione con la casa editrice Coconino Press – Fandango.

www.issuu.com/coconinopress è il link dove,  fino alle 11.30 di domani e poi a rotazione fino a sabato prossimo, saranno presenti i fumetti ambientati al: Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare di Trieste con la storia e i disegni di Lise e Talami; alla Galleria Borghese di Roma con la storia e i disegni di MARTOZ; al Museo Archeologico Nazionale “G. Asproni” di Nuoro con la storia e i disegni di Alessandro Sanna; al Palazzo Ducale di Mantova con la storia e i disegni di Sara Colaone; alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia con la storia e i disegni di Andrea Settimo; alla Certosa e Museo di San Martino di Napoli con la storia e i disegni di Pablo Cammello.

 

Articoli correlati