Con decreto del Direttore generale Cinema e Audiovisivo del Ministero per i Beni culturali del 30 marzo 2020, 12 imprese ottengono il riconoscimento del credito d’imposta per la programmazione cinematografica per l'anno 2019. A renderlo noto la Direzione generale Cinema e Audiovisivo che ha pubblicato gli esiti della procedura di verifica dell’ammissibilità delle richieste presentate. Nei...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati