L’Istituto italiano di cultura di Tel Aviv resterà chiuso al pubblico fino alla fine dell’emergenza Coronavirus ma “credendo fortemente che la cultura abbia un ruolo fondamentale nella qualità della nostra vita e possa essere di particolare beneficio in tempi così difficili” persegue nel suo “impegno di promuovere la cultura italiana in Israele, cercando di portarla direttamente nelle vostre case”. Lunedì 6 aprile, ad esempio, dalle 12 a mezzanotte le Cineteche di Tel Aviv, Gerusalemme, Haifa, Herzliya, Sderot, Holon, Rosh Pina e Maalot proietteranno in streaming la prima prova registica di Federico Fellini al fianco del maestro Alberto Lattuada, Luci del varietà (Italia, 1950).

 

Articoli correlati