"Le aziende che si occupano del settore turistico-balneare, in una regione come la Sicilia rischiano un gravissimo contraccolpo dovuto agli effetti economici del coronavirus. A causa dell’emergenza, i titolari di concessioni del demanio marittimo non possono avviare i lavori per garantire l’apertura delle proprie attività nel periodo estivo. In questa situazione di grave crisi generale e per...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati