In questo periodo di emergenza, la Città metropolitana di Roma Capitale intende segnalare e dare risalto all’iniziativa del Ministero dei Beni artistici, culturali e turismo “La cultura non si ferma”. Si tratta di uno spazio on line sul portale del MiBACT che accorpa in sei distinte sezioni  - Musei, Libri, Cinema, Musica, Educazione e Teatro -  le molteplici iniziative virtuali organizzate dai luoghi della cultura statale, dal mondo dello Spettacolo, della Musica e dell’Audiovisivo.

Storici dell’arte, archeologi, archivisti, bibliotecari, restauratori, architetti, autori, scrittori, attori e musicisti rivelano inediti, classici, capolavori, curiosità, segreti e il dietro le quinte delle loro istituzioni. Si tratta di una ricca offerta culturale fruibile da casa che permette agli italiani di rimanere in contatto con l’arte e la cultura anche in questa difficile circostanza.

“Presto, come già fatto nei giorni scorsi, daremo la possibilità di fruire virtualmente del patrimonio artistico e culturale della Città metropolitana, dagli archivi della biblioteca di Villa Altieri al Museo nella stessa sede, a materiali di interesse storico e artistico su Palazzo Valentini e le Domus Romanae. È importante cogliere l’occasione per favorire la conoscenza e valorizzare il nostro patrimonio, iniziando dai nostri tesori per continuare a curare una funzione essenziale di sviluppo e promozione culturale, che svolgiamo per tutto il territorio che rappresentiamo”, così il Vice Sindaco della Città metropolitana, Teresa Zotta. 

 

Articoli correlati