"Ancora una volta, il ministro Franceschini brilla per la totale assenza di impegno nei confronti delle aziende del comparto turistico. E' grave, infatti, che il Ministro facente funzioni in materia di turismo non abbia previsto nulla all’interno del dl Cura Italia per le migliaia di micro e piccole aziende". Lo dichiara il deputato Riccardo Zucconi (Fdi), che aggiunge: "Fratelli d’Italia presenterà degli emendamenti in grado di alleggerire fiscalmente, sia nella sostanza che nelle modalità burocratiche, le aziende del settore turistico: sospensione dei mutui anche per alberghi e strutture ricettive in genere, misura che permetterebbe di alleggerire il costo dei servizi e renderli maggiormente attrattivi; riduzione per 3 anni dell’Imu sugli immobili destinati alle attività ricettive; esenzione della Tari da marzo fino al prossimo settembre per tutte queste aziende, nonché la sospensione fino al 31 dicembre 2020 dei versamenti per la tassa di soggiorno".

"L’Italia ripartirà solo se lo farà il suo fiore all’occhiello: il turismo. Il Ministro Franceschini prenda consapevolezza del suo importante incarico e agisca di conseguenza", conclude Zucconi. 

 

Articoli correlati