Il prossimo 15 aprile torna il bando Culturability. Lo annuncia la Fondazione Unipolis spiegando come, “nell'attuale fase di emergenza sanitaria generata dal Coronavirus, ci siamo domandati se avesse senso confermare l'apertura che avevamo programmato del nuovo bando culturability. Consapevoli che siamo in un momento di profonda crisi culturale, economica e sociale, ci siamo risposti di sì”.

Sì, spiegano dalla Fondazione, “per offrire un supporto all​e tante organizzazioni culturali in difficoltà, che continueranno nei prossimi mesi ad accusare gli effetti della chiusura dei propri spazi e dell'annullamento dei loro eventi in queste settimane. Sì, per garantire nuove occasioni di bellezza, aggregazione e confronto con e per le comunità, quando potremo tornare a incontrarci. Sì, perché abbiamo bisogno di pensare e progettare anche al di là delle urgenze immediate, programmando e immaginando il futuro con uno sguardo sostenibile”. 

Per tutti questi motivi, “il prossimo 15 aprile lanceremo il bando culturability. Una sesta edizione profondamente differente rispetto a quelle precedenti, che riattualizza obiettivi e destinatari del programma. Avremmo voluto raccontarvela a voce nel corso di alcuni incontri pubblici che avrebbero attraversato la penisola, con l'obiettivo di confrontarci con tutti voi, conoscervi di persona e rispondere alle vostre domande. Non possiamo farlo, ma dal 15 aprile tutte le informazioni sul bando saranno disponibili sul sito culturability.org”. 

Inoltre, sempre il 15 aprile, “faremo un evento in streaming per presentarvi il bando 2020, comunicheremo a breve tutti i dettagli e le modalità di collegamento. Nel frattempo, per restare aggiornati, potete seguire gli account di culturability su Facebook, Instagram e Twitter”.​

 

Articoli correlati