“Dalle prime ore di quel terribile 6 aprile del 2009 i Carabinieri del comando tutela del patrimonio culturale sono al lavoro tutti i giorni a L’Aquila e nei territori colpiti dal sisma. A loro si deve molto del recupero e della messa in sicurezza del patrimonio culturale di quelle zone. Sono felice che oggi, nel ricordare quel tragico evento che ha segnato il nostro paese e stravolto la comunità aquilana, il Comando generale dell’Arma Carabinieri abbia dato il via libera all’istituzione nella città dell’Aquila di un nuovo nucleo di Tutela del patrimonio culturale. Ringrazio il Sindaco, l’Agenzia del Demanio, il Ministero della Difesa e la Regione Abruzzo per aver trovato tutte le soluzioni utili all’immediata istituzione di questo nuovo presidio”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini.

 

Articoli correlati