"Mai come adesso è necessario garantire accesso alla ricerca scientifica approvando in via definitiva la nostra proposta sull'Open Access, un provvedimento che in questa fase potremmo definire di emergenza, perché renderebbe finalmente le ricerche scientifiche finanziate con soldi pubblici accessibili alla collettività e, soprattutto, alla comunità scientifica", afferma Luigi Gallo, Presidente del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

"Oggi sono intervenuto nel corso dell'audizione del ministro dell'Università e Ricerca, Gaetano Manfredi, sottolineando l'immenso potenziale che offrirebbe la proposta di legge, già passata alla Camera senza voti contrari, che prevede anche l'istituzione di un primo motore di ricerca pubblico che dia la possibilità a tutti di andare direttamente alla fonte di dati e ricerche", prosegue. "L'annuncio del ministro di un grande Action Plan europeo sulla ricerca scientifica per la lotta al Coronavirus ci fa ben sperare: faremo di tutto affinché Parlamento e Governo lavorino in questa direzione. L'Italia sarà in prima linea anche su questo fronte, contribuendo a linee di indirizzo e temi fondamentali come l'Open Science e l'Open Research", conclude Gallo.

 

Articoli correlati