La Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria e delle Marche, nell'ambito dell'iniziativa #iorestoacasa, pubblica sul proprio sito web un nuovo articolo per la rubrica "Le storie nella Storia": documenti, antichi e moderni, su luoghi, fatti e persone del territorio umbro e marchigiano che raccontano il passato. 

Questa volta si parla dell’archivio di Arnaldo Fortini e dalla figlia Gemma che conserva anche importanti raccolte come quella “Leonello Leonelli”. Arnaldo Fortini per la sua multiforme attività a favore della pace, durante la Seconda Guerra mondiale contribuì a salvare molti ebrei, fu proposto come candidato al premio Nobel. La figlia Gemma (1928-2001), ha documentato con la sua attività di pubblicista gli eventi culturali e artistici che si sono svolti in Assisi dal dopoguerra agli anni Ottanta del secolo scorso.

 

Articoli correlati