"La pandemia mette in crisi anche il Teatro dell'Opera di Roma. Se non si agisce subito con misure correttive importanti, uno dei gioielli rappresentativi della cultura e dell'arte italiana nel mondo, stima di chiudere il bilancio con una perdita di 4,4 milioni di euro. Il coronavirus non può uccidere il Teatro. Sarebbe una colpa pesante come un marchio di infamia che peserebbe sul presente e...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati