In tempi di COVID-19 il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia rafforza i legami virtuosi e le collaborazioni vincenti. Sicuramente quella con Entertainment Game Apps è una di queste.  Dove archeologia e innovazione digitale si incontrano, dove un videogioco educativo, ludico, avventuroso rappresenta il risultato di un lavoro di squadra e dimostra come anche attraverso il digitale si diventa più forti quando si lavora insieme.

La collaborazione fra il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e Entertainment Game Apps (EGA) ha avuto origine in occasione del ruolo fondamentale che il Museo ha ricoperto per la consulenza scientifica dei contenuti del videogame Mi Rasna (2018), il primo videogioco dedicato alla civiltà etrusca. Ed è continuato anche quando l’attenzione si è spostata sui bambini con il videogioco educativo Time Tales: Gli Etruschi, lanciato nel 2019 e presentato in occasione della X° edizione della manifestazione “Romarché. Parla l’Archeologia” (30 maggio- 2 giugno 2019) a Villa Giulia.

Queste settimane di lockdown hanno visto intensificare la presenza dei musei sulla rete. Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia ha aderito alle campagne social del Mibact #iorestoacasa, la #culturanonsiferma e #museichiusimuseiaperti portando il racconto delle sue opere in rete e ripensando in versione digitale tante iniziative culturali. Le dirette del direttore in collegamento dal Museo hanno permesso di attraversare le sale vuote di Villa Giulia ed ascoltare approfondimenti sulla storia e sull’arte del popolo etrusco.

Le proposte del Museo non hanno dimenticato i più piccoli. Una sezione del sito tutta nuova e in continuo aggiornamento (https://www.museoetru.it/materiali-didattici) con giochi educativi e laboratori didattici da fare in casa, rigorosamente a tema etrusco. Ogni mercoledì e sabato il Museo propone una nuova attività: disegni da colorare, rebus, diorami, kamishibai (https://bit.ly/3aQ5XrE), mandala e molto altro (in allegato), invitando le famiglie a condividere le foto delle creazioni realizzate secondo le istruzioni scaricabili dal sito.

Grazie alla collaborazione con EGA, il Museo ha deciso di premiare tutti coloro che invieranno le proprie creazioni, i disegni colorati e i giochi risolti con i codici promozionali per giocare gratuitamente a Time Tales: Gli Etruschi, un’avventura ludico-educativa realizzata con la consulenza scientifica del Museo, di ArcheoKids e dell’Associazione di Promozione Sociale M(u)ovimenti, che da anni si occupano anche di educazione al patrimonio rivolta ai più piccoli. Con questo primo progetto EGA ha voluto sensibilizzare i bambini e le famiglie al ricco patrimonio storico-artistico presente in Italia. Il bambino-giocatore verrà catapultato nel passato, in piena epoca etrusca e, attraverso minigiochi e rompicapo si muoverà attraverso la storia così da approfondire, divertendosi, i principali aspetti della civiltà etrusca. 

 

Articoli correlati