Esaminato il decreto legge Rilancio attualmente in via di approvazione al Consiglio dei ministri, Italia Nostra contesta due disposizioni in materia di abusivismo edilizio che rischiano di generare effetti devastanti. "La prima - segnala Luigi De Falco, vicepresidente nazionale di Italia Nostra - introduce l’art. 36 bis al testo del dPR  n. 380 del 2001. Esso prevede che attraverso l'approvazione...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati