Il ministero dei Beni culturali intervenga per favorire la fase di riprogrammazione degli spettacoli dal vivo, evitando che gli artisti già scritturati e che hanno subito la sospensione delle attività performative siano ulteriormente danneggiati con il definitivo annullamento delle loro produzioni precedentemente programmate. Lo chiede il deputato Michele Nitti (M5S) in un’interrogazione indirizzata...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati